Skip to content

Voucher Digitalizzazione

gratuito

Obiettivi del corso

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Treviso-Belluno, con lo scopo di rafforzare la diffusione della cultura e della pratica digitale, anche orientata ad approcci green oriented, nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI) del territorio, nell'ambito dei servizi offerti dal Punto Impresa Digitale, ha indetto la quarta edizione del Bando di Concorso per la concessione di contributi alle MPMI a sostegno di interventi per la digitalizzazione I4.0.

Le agevolazioni previste dal Bando consistono in contributi a fondo perduto concessi ai sensi dei Regolamenti (UE) n. 1407/2013 e n. 1408/2013.

l Bando è a “fase unica”, ovvero le imprese dovranno presentare la domanda di erogazione del contributo ad interventi realizzati e conclusi, producendo direttamente le fatture delle spese sostenute. Le richieste di contributo, da redigersi utilizzando l'apposita modulistica, corredate dalla documentazione specificata nel Bando, devono essere inoltrate dalle ore 09:00 del 18.05.2022 alle ore 24:00 del 18.11.2022 esclusivamente in modalità telematica con firma digitale collegandosi all'indirizzo http://webtelemaco.infocamere.it, sezione “Servizi e-gov”, all'interno delle specifico sportello on line “Contributi alle imprese”.

Per informazioni 049 738 7356

Dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 18.00

    Compila il modulo seguente se sei interessato a questo servizio o se vuoi ricevere maggiori informazioni, ti contatteremo appena possibile.

    Nome *

    Cognome *

    Anno di nascita

    Città

    Telefono

    Email *

    * Campi obbligatori


    Requisiti

    ll bando è rivolto a tutte le Micro, Piccole e Medie Imprese aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della CCIAA di Treviso-Belluno

    Inizio adesioni 15/04/2022
    Fine adesioni 11/05/2022

    Il contributo massimo concedibile a ciascuna impresa è pari al 50% della spesa effettivamente ammissibile - per interventi avviati dal 01 gennaio 2022.

    Il bando si suddivide in due principali misure:

    Misura 1: Acquisto di beni strumentali (beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale strettamente connessi al progetto di digitalizzazione secondo il modello Impresa 4.0)

    • manifattura avanzata e additiva
    • realtà aumentata e realtà virtuale
    • simulazione
    • internet delle cose e delle macchine
    • cloud
    • cybersecurity
    • big data e analytics
    • intelligenza artificiale
    • blockchain
    • gestione e coordinamento dei processi aziendali

     

    Misura 2: Acquisto di servizi di consulenza 4.0 (finalizzati all’introduzione delle tecnologie abilitanti di Impresa 4.0, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi) esclusivamente collegati all’acquisto dei beni della Misura 1, da parte di:

    • Centri di ricerca e trasferimento tecnologico
    • Incubatori certificati e/o FABLAB
    • Start-up e PMI innovative
    • Fornitori che abbiano realizzato almeno 3 servizi di consulenza negli ultimi 3 anni

    Sono ammissibili le spese come da misure elencate in precedenza nei seguenti limiti:

    • Acquisto di beni strumentali. Spesa ammissibile 6.000 / 40.000 €
    • Acquisto di servizi di consulenza. Spesa ammissibile 1.200 / 8.000 €

    Ogni impresa può presentare una sola domanda di contributo che comprenda o la sola Misura 1 o entrambe le misure.

    Le agevolazioni sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili, con altri aiuti di Stato.

    Torna su
    Cerca
    Carrello
    Non ci sono prodotti in carrello!
    Continua gli acquisti