Skip to content

Credito d’Imposta R&S – Innovazione tecnologica

Obiettivi del corso

Credito d’imposta ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica, design e ideazione estetica

La misura si pone l’obiettivo di sostenere la competitività delle imprese stimolando gli investimenti in Ricerca e Sviluppo, Innovazione tecnologica, anche nell’ambito del paradigma 4.0 e dell’economia circolare, sostenuti nel periodo di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019 e fino al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2022.

Più nello specifico saranno riconosciuti come investimenti validi le Attività di innovazione tecnologica (comma 201 della legge di bilancio n. 160 del 27 dicembre 2019):

  • spese per il personale titolare di rapporto di lavoro subordinato o di lavoro autonomo o altro rapporto diverso dal lavoro subordinato, direttamente impiegato nelle operazioni di innovazione tecnologica svolte internamente all'impresa
  • quote di ammortamento, i canoni di locazione finanziaria o di locazione semplice e le altre spese relative ai beni materiali mobili e ai software utilizzati nei progetti di innovazione tecnologica
  • spese per contratti aventi ad oggetto il diretto svolgimento da parte del soggetto commissionario delle attività di innovazione tecnologica ammissibili al credito d'imposta
  • spese per servizi di consulenza e servizi equivalenti inerenti alle attività di innovazione tecnologica ammissibili al credito d'imposta
  • spese per materiali, forniture e altri prodotti analoghi impiegati nelle attività di innovazione tecnologica ammissibili al credito d'imposta

Per informazioni 049 738 7356

Dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 18.00

    Compila il modulo seguente se sei interessato a questo servizio o se vuoi ricevere maggiori informazioni, ti contatteremo appena possibile.

    Nome *

    Cognome *

    Anno di nascita

    Città

    Telefono

    Email *

    * Campi obbligatori


    Requisiti

    Al bando possono partecipare le aziende localizzate in Italia.

    Inizio adesioni 03/01/2022
    Fine adesioni 30/12/2022

    Per le attività di innovazione tecnologica finalizzate alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati, il credito d’imposta è riconosciuto nelle seguenti misure:

    • pari al 10% delle spese agevolabili nel limite massimo di 2 milioni di euro;
    • pari al 15% delle spese agevolabili nel limite massimo di 2 milioni di euro in caso di attività di innovazione tecnologica finalizzate al raggiungimento di un obiettivo di trasformazione dei processi aziendali secondo i principi dell’economia circolare o del paradigma 4.0 (comma 201 della legge di bilancio 2020).
    Torna su
    Cerca
    Carrello
    Non ci sono prodotti in carrello!
    Continua gli acquisti